BANDO INPS

12.020 contributi che INPS riserva ai giovani per soggiorni in Italia
durante i mesi di giugno, luglio e agosto 2019!

Compila la domanda sul Portale dell’INPS

dalle 12:00 del 31 gennaio
alle 12:00 del 28 febbraio

CHI È IL TITOLARE DEL DIRITTO?
Il Titolare del Diritto è colui a cui è rivolta la prestazione “Estate INPSieme” e può essere:
  • il dipendentepensionato della Pubblica Amministrazione iscritto alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali
  • il pensionato utente della Gestione Dipendenti Pubblici o titolare di pensione indiretta o di reversibilità
  • il dipendente opensionato iscritto alla Gestione Fondo IPOST
CHI È IL BENEFICIARIO?
Il beneficiario è lo studente che si vuole far partecipare al campo estivo.
Sono beneficiari i figli, gli orfani e gli equiparati (ossia giovani regolarmente affidati o figli di Titolare riconosciuto permanentemente inabile a qualsiasi attività lavorativa) dei Titolari del diritto che nell’anno scolastico 2018/2019 frequentino:
  • la classe II, III, IV, V della scuola primaria (scuola elementare)
  • qualsiasi classe della scuola secondaria di I grado (scuola media)
  • qualsiasi classe della scuola secondaria di II grado (scuola superiore) se disabili ex art. 3, commi 1 e 3, della legge 104/92 o invalidi civili al 100%.
CHI È IL RICHIEDENTE?
Il Richiedente è colui che presenta la domanda e può essere:
  • il Titolare del Diritto stesso, in qualità di genitore del beneficiario
  • il coniuge del Titolare in qualità di genitore superstite in caso di Titolare deceduto e senza diritto alla pensione di reversibilità del coniuge stesso, o in qualità di genitore richiedente in caso di Titolare decaduto dalla responsabilità genitoriale
  • l’altro genitore non coniugato con il Titolare del Diritto, nel caso quest’ultimo sia deceduto oppure decaduto dalla responsabilità genitoriale
  • il tutore del figlio o dell’orfano del Titolare del Diritto.

12 020 CONTRIBUTI TOTALI

così suddivisi:

 

Per gli studenti frequentanti la II, III, IV, V elementare o I media:
Per gli studenti frequentanti la III media,
oppure studenti frequentanti la scuola secondaria di II grado e disabili ex art. 3, commi 1 e 3, della legge 104/92 o invalidi civili al 100% :
COME VIENE CALCOLATO IL CONTRIBUTO:

Il valore del contributo erogabile in favore del singolo partecipante è determinato calcolando una percentuale sull’importo più basso tra il contributo massimo erogabile (€ 600 per 8 giorni e pari a  € 1.000 per 15 giorni) e il costo del soggiorno. La percentuale dipende dall’ISEE dichiarato, come indicato nella tabella a lato.
ESEMPIO: il nostro pacchetto per 8 giorni/7 notti ha un costo di € 700,00 quindi la percentuale sarà calcolata su € 600,00 (contributo massimo erogabile per i soggiorni della stessa durata).
Se avete un valore ISEE inferiore a € 8000, vi sarà assegnato il 100% di € 600,00, ossia € 600,00.
Se avete un valore ISEE compreso tra € 8000 e € 16000, vi sarà assegnato il 95% di € 600,00, ossia € 570,00. E così via.

COSA FARE PRIMA DELLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA

ISCRIVERSI ALLA BANCA DATI DELL’INPS
per poter essere così riconosciuti dall’Istituto come “richiedenti” della prestazione.

Tutti i Titolari del Diritto sono già di per sé inscritti in banca dati.

Nel caso in cui il Richiedente fosse invece persona diversa dal Titolare del Diritto, è possibile che non sia presente in banca dati e che vi si debba dunque inscrivere.

COME ISCRIVERSI IN BANCA DATI: inserire nella casella di ricerca alto a destra sul sito inps.it le parole: Modulo  AS150

  • SCARICARE E COMPILARE IL MODULO
  • CONSEGNARE IL MODULO ALLA SEDE PROVINCIALE INPS COMPETENTE PER TERRITORIO scegliendo tra le seguenti modalità:
    • recandosi direttamente presso la Sede competente
    • inviandone copia a mezzo posta elettronica certificata, all’indirizzo PEC della Sede competente
    • inviandone copia a mezzo posta elettronica, all’indirizzo mail della Sede competente, allegando copia documento 
    • trasmettendolo via fax, al numero della Sede competente, allegando copia documento di identità valido

Indirizzi,  fax,  posta  elettronica  delle sedi INPS sono reperibili sul sito www.inps.it nella sezione: Contatti >>Le sedi Inps.

OTTENERE IL PIN DISPOSITIVO
per poter accedere ai servizi on-line sul sito istituzionale.

Esistono due diversi tipi di PIN.

  • il PIN ORDINARIO, che consente di consultare i dati della propria posizione contributiva o della propria pensione;
    • Si ottiene:

NB: Per ottenere il PIN tramite la procedura on line o tramite il Contact Center occorrono alcuni giorni. Pertanto, chi ne fosse sprovvisto deve provvedere tempestivamente. 

  • il PIN DISPOSITIVO, che consente di richiedere le prestazioni e i benefici economici ai quali si ha diritto.
    • Si ottiene:
      • Recandosi direttamente presso le sedi INPS, che rilasciano direttamente e immediatamente il PIN DISPOSITIVO (anche se non si ha già quello ORDINARIO);
      • Convertendo il PIN ORDINARIO in PIN DISPOSITIVO

Per tutte le info sul PIN,  cerca in alto a destra nella home di inps.it: “Ottenere e gestire il PIN

CALCOLARE L’ISEE 2019
ai fini del posizionamento nella graduatoria finale.

È necessario richiedere l’ISEE 2019 riferito al nucleo familiare di cui fa parte il beneficiario.

Se il richiedente è già in possesso di un ISEE 2019 riferito al nucleo familiare del beneficiario, il valore dell’ISEE è acquisito automaticamente dall’INPS.

Se il richiedente non è in possesso di un ISEE 2019, può presentare, assieme alla domanda di partecipazione al bando, la Dichiarazione Sostitutiva Unica.

Ai partecipanti per i quali il sistema non rilevi un’attestazione ISEE 2019 o non abbia rilevato una Dichiarazione Sostitutiva Unica alla data di inoltro della domanda di partecipazione al concorso, verrà assegnato il valore di ISEE massimo e saranno dunque posizionati in coda alla relativa graduatoria.

NB L’Istituto non si assume alcuna responsabilità nel caso di mancata trasmissione telematica della DSU da parte degli Enti convenzionati o di erronea trascrizione del codice fiscale del beneficiario o dei componenti del nucleo familiare all’interno della medesima attestazione.

L’acquisizione della certificazione ISEE potrà essere verificata su www.inps.it, inserendo nel motore di ricerca in alto a destra la parola “ISEE”.

La domanda può essere presentata

a decorrere dalle ore 12,00 del giorno 31 gennaio 2019

e non oltre le ore 12,00 del giorno 28 febbraio 2019

NB: sezione in fase di aggiornamento

 

La domanda può essere presentata unicamente per via telematica. Per dubbi e chiarimenti è possibile contattare il Contact Center di INPS

Nella sezione del sito inps.it “Tutti i servizi” è possibile ricercare la prestazione per nome e selezionare la relativa domanda tra i risultati.

Nella pagina che si apre selezionare sulla sinistra la voce “Nuova domanda Soggiorni Studio”.
Il sistema visualizza quindi la tipologia di vacanza che si vuole scegliere.

Selezionare “Soggiorni studio in Italia”

In seguito alla scelta della tipologia della vacanza “Soggiorni studio in Italia”, il sistema verifica la presenza di una domanda in corso di compilazione dal cittadino e se la trova prospetta la scelta di proseguire nella compilazione o procedere con l’inserimento di una nuova domanda. In questo secondo caso le informazioni salvate della precedente domanda saranno sovrascritte.

 

A questo punto si entra nelle pagine di compilazione della domanda.

1. Il sistema propone le diverse opzioni possibili per cui il Richiedente può presentare domanda:

  • Dichiaro di presentare la domanda in qualità di Titolare
  • Dichiaro di presentare la domanda in qualità di Tutore
    dichiaro di presentare la domanda in qualità di Genitore Richiedente

2. Compare il modulo con i dati anagrafici del richiedente, precompilato in base alle informazioni presenti nella banca dati dell’INPS. Andranno invece aggiunti obbligatoriamente l’indirizzo e-mail e il numero di cellulare del

3. Selezionare il Beneficiario. Il sistema mostra l’elenco dei figli dell’iscritto o pensionato.

Se il beneficiario per cui si desidera presentare domanda è presente nella lista, è sufficiente selezionarne il nominativo. Nel caso in cui il beneficiario non sia presente nella lista, è possibile inserirne un altro, selezionando Sì nella sezione “Si desidera aggiungere un nuovo beneficiario?”.

4. Disabilità. Tale sezione è opzionale e deve essere compilata solo se il beneficiario rientra in una delle categorie elencate. Se si seleziona una delle categorie occorre compilare obbligatoriamente i dati del verbale di accertamento (Data accertamento e Rilasciato da).

Attenzione:  Per le scuole primarie e per la prima media non devono essere indicate le disabilità attestanti Bisogni Educativi Speciali (BES) e Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA). L’eventuale inserimento, non verrà preso in considerazione.

5. Categorie protette. Tale sezione è opzionale e deve essere compilata solo se il beneficiario rientra in una delle categorie elencate. Se si seleziona la categoria “Orfano dell’altro genitore” occorre compilare obbligatoriamente i dati anagrafici del genitore deceduto (Codice Fiscale, Cognome, Nome, Data Decesso).

6. Corso di studi e Istituto Scolastico CORRENTE. In tale sezione vanno indicati i dati relativi al corso di studi che lo studente sta frequentando (as 2017/2018) e gli estremi dell’istituto scolastico.

7. Corso di studi e Istituto Scolastico FREQUENTATO. Il sistema mostra la sezione relativa al corso di studio frequentato, tale sezione è obbligatoria ai fini dell’inoltro della domanda. In tale sezione vanno indicati i dati relativi al corso di studi che lo studente ha frequentato nell’anno scolastico precedente (as 2016/17) e gli estremi dell’istituto scolastico.

8. Scelte preferenze vacanza. In questa sezione bisogna esprimere le preferenze relative alla durata del soggiorno. Il campo “Prima scelta” è obbligatorio ai fini dell’inoltro della domanda. Il campo “Alternativa” è opzionale.

Chi seleziona entrambe le durate di soggiorno, sarà collocato nella graduatoria riferita ai soggiorni della durata indicata come prima opzione. Nel caso in cui la tipologia di soggiorno scelta come prima opzione non sia assegnabile in base al collocamento in graduatoria (cioè se si risulta troppo in basso in graduatoria), il partecipante sarà collocato nella graduatoria riferita ai soggiorni della durata indicata come seconda opzione. Qualora anche in quest’ultima graduatoria il partecipante risulti collocato in posizione non utile, lo stesso sarà collocato definitivamente nella graduatoria riferita ai soggiorni delle durata indicata come prima opzione, ai fini dell’eventuale scorrimento.

 9. Merito scolastico.
Il richiedente dovrà dichiarare una delle seguenti dichiarazioni (solo per gli studenti frequentanti la II e III media):

  • di aver conseguito la promozione
  • di non aver conseguito la promozione nell’anno scolastico 2016/2017
  • che lo studente non è soggetto a valutazione di merito

Inserire poi le materie con il relativo voto: scrivere materia e voto e poi premere il pulsante 

NB Per le scuole elementari e per la I media non è necessario l’inserimento delle materie.

Per modificare una materia inserita, eliminarla premendo  e inserirla nuovamente.

Se lo studente ha ottenuto la valutazione in giudizio o in lettere, il richiedente potrà convertirli in voto numerico, in base alla seguente tabella:

 

10. Il Richiedente deve dichiarare di aver letto l’avviso sulle dichiarazioni mendaci e l’informativa sul trattamento dei dati personali; l’opzione di essere in possesso dell’ISEE o di aver presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica non è obbligatoria.

11. Riepilogo e invio della domanda. Con la selezione del pulsante [INVIA] si procede alla protocollazione della domanda, operazione che corrisponde all’invio ufficiale della domanda all’Istituto. Prima di procedere con l’invio il sistema mostra la sezione riepilogo con tutti i dati della domanda. Dopo l’invio verrà  mostrato  un  messaggio che  riporta  gli estremi del protocollo.

Gentile XXXX, La sua richiesta è stata correttamente protocollata in data XXXXX
Con numero di protocollo: INPS.XXXX.XX/XX/XXXX.XXXXXXX
La domanda è consultabile nello spazio Consulta domande inoltrate. Potrà seguirne
costantemente l’iter amministrativo nella sezione Segui iter pratica. Nel caso verifichi
incongruenze la invitiamo a contattare la sua sede di competenza.

12. Consulta Domande inoltrate. Le domande inviate saranno consultabili da questa voce di menu. Si consiglia di consultare la sezione per verificare l’esattezza dei dati inseriti e l’avvenuta trasissione della domanda. Nel caso siano presenti errori nella domanda sarà necessario compilare ed inviare una nuova domanda. Alla scadenza delle presentazioni, l’INPS considererà l’ultima domanda valida ricevuta.

13. Segui iter pratica. Il servizio on-line consente di visualizzare le pratiche di proprio interesse e di seguirne l’iter amministrativo.
Attenzione: L’esito dell’istruttoria è consultabile nella sezione “Controlli istruttoria” di “Dati specifici” presente nel dettaglio della pratica.

 

 

In tempo utile per la scadenza delle procedure successive alla pubblicazione in graduatoria, dovrai aver preso contatto con noi e aver iscritto il Beneficiario del bando al nostro programma. L’iscrizione avviene compilando la Scheda Iscrizione oppure il form nella pagina “ISCRIZIONI” e versando un acconto di € 100 per partecipante.

NOI TI CONSIGLIAMO DI ISCRIVERTI SUBITO!
Anche se non sono ancora uscite le graduatorie del Bando ti consigliamo di prenotare subito il soggiorno!
Versando € 100,00 di acconto* ti garantirai il posto nel turno prescelto e nelle date che ti interessano!
L’acconto ti verrà interamente restituito nel caso l’ INPS non eroghi il contributo richiesto,
purché comunicherai
 la disdetta della prenotazione entro e non oltre il 23/05/2017 e comprovando la mancata erogazione del contributo.
entro il
04/04/2019
Pubblicazione sul sito INPS delle graduatorie. L’ammissione sarà comunicata agli interessati via email o via sms. NON SEI RIENTRATO IN GRADUATORIA? ASPETTA LO SCORRIMENTO DEL 14 MAGGIO!
entro il
02/05/2019
Il Richiedente ammesso con riservo al beneficio dovrà:
– caricare in procedura il contratto relativo al soggiorno.
– compilare il modulo on-line relativo al soggiorno (NB: Il richiedente dovrà prestare particolare cura nel compilare il campo relativo alla partita iva/codice fiscale della società fornitrice del soggiorno.)
– compilare la dichiarazione on line che attesta che il contratto sottoscritto dal richiedente e dal soggetto fornitore contiene gli elementi informativi riportati all’Art. 8, comma 1, lettera a;
– compilare la delega al pagamento, con cui si delega INPS a pagare il servizio;
– dichiarare l’impegno alla restituzione della somma nei casi previsti dal bando (Art. 12);
– caricare in procedura copia della fattura per l’importo corrispondente al 50% del contributo riconosciuto

NB: Una volta redatta tutta la documentazione, assicurarsi di avviare la pratica utilizzando il tasto “Invio dati a INPS”. A questo punto non sarà più possibile rinunciare al contributo e le mancate partenze saranno regolamentate secondo quanto disposto dal bando all’Art.12 comma 1.

entro il
06/05/2019
La Mediterranea Viaggi e Cultura provvederà all’accettazione on line del contratto e della delega al pagamento
entro il
14/05/2019
INPS provvederà al primo e unico scorrimento delle graduatorie. L’ammissione sarà comunicata agli interessati via email o via sms.
entro il
23/05/2019
Il Richiedente subentrato in graduatoria dovrà:
– caricare in procedura il contratto relativo al soggiorno.
– compilare il modulo on-line relativo al soggiorno (NB: Il richiedente dovrà prestare particolare cura nel compilare il campo relativo alla partita iva/codice fiscale della società fornitrice del soggiorno.)
– compilare la dichiarazione on line che attesta che il contratto sottoscritto dal richiedente e dal soggetto fornitore contiene gli elementi informativi riportati all’Art. 8, comma 1, lettera a;
– compilare la delega al pagamento, con cui si delega INPS a pagare il servizio;
– dichiarare l’impegno alla restituzione della somma nei casi previsti dal bando (Art. 12);
– caricare in procedura copia della fattura per l’importo corrispondente al 50% del contributo riconosciuto

NB: Una volta redatta tutta la documentazione, assicurarsi di avviare la pratica utilizzando il tasto “Invio dati a INPS”. A questo punto non sarà più possibile rinunciare al contributo e le mancate partenze saranno regolamentate secondo quanto disposto dal bando all’Art.12 comma 1.

Entro la stessa data la Mediterranea Viaggi e Cultura provvederà all’accettazione on line del contratto e della delega al pagamento

Saranno pubblicate 8 diverse graduatorie così differenziate:

Graduatorie relative agli studenti frequentanti la II, III, IV, V elementare o I media

  • 8 giorni – Gestione unitaria/Gestione dipendenti pubblici
  • 8 giorni – Gestione Fondo Ipost
  • 15 giorni – Gestione unitaria/Gestione dipendenti pubblici
  • 15 giorni – Gestione Fondo Ipost

Graduatorie relative agli studenti frequentanti la II o III media o le superiori se disabilli ex art. 3,  commi 1 e 3 della legge 104/92, o invalidi civili al 100%

  • 8 giorni – Gestione unitaria/Gestione dipendenti pubblici
  • 8 giorni – Gestione Fondo Ipost
  • 15 giorni – Gestione unitaria/Gestione dipendenti pubblici
  • 15 giorni – Gestione Fondo Ipost

Le graduatorie relative agli studenti frequentanti la II, III, IV, V elementare e I media sono redatte con i seguenti criteri:

a) priorità assoluta per gli studenti disabili e per gli studenti invalidi civili

b) Studenti che non hanno vinto il bando Estate INPSieme in Italia negli anni 2016 e/o 2017;

c) gli appartenenti a queste due categorie e i restanti partecipanti verranno graduati per valore crescente di ISEE. A parità di ISEE verrà data priorità al concorrente di età anagrafica maggiore.

Le graduatorie relative agli studenti la II o III media o le superiori se disabilli o invalidi civili

a) priorità assoluta per gli studenti disabili e per gli studenti invalidi civili

b) studenti disabili ai sensi dell’art. 3, comma 1 e studenti in possesso di certificazione attestante bisogni educativi speciali (BES) o disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) rilasciata dalla ASL competente, nel limite della riserva di posti indicata nelle rispettive tabelle, distinte per tipologia di classe frequentata, tipologia di prestazione e gestione di appartenenza di cui all’art. 2 comma 4, ordinati per ISEE crescente. Esauriti i posti loro riservati tali studenti verranno graduati con gli altri concorrenti, senza beneficiare di alcuna ulteriore riserva o priorità;

c) studenti promossi nell’anno scolastico 2016/2017 e che non hanno vinto il bando Estate INPSieme in Italia negli anni 2016 e/o 2017

d) studenti promossi nell’anno scolastico 2016/2017 e che hanno vinto il bando Estate INPSieme in Italia negli anni 2016 e/o 2017

e) studenti nell’anno scolastico 2016/2017 e che non hanno vinto il bando Estate INPSieme in Italia negli anni 2016 e/o 2017

f) studenti bocciati nell’anno scolastico 2016/2017 e che hanno vinto il bando Estate INPSieme in Italia negli anni 2016 e/o 2017

All’interno di ciascuna categoria, i potenziali beneficiari verranno graduati per ordine decrescente sulla base della somma algebrica tra la media matematica dei voti conseguiti a giugno nell’anno scolastico 2016/2017 ed il punteggio corrispondente alla classe di ISEE relativo al nucleo familiare in cui compare il partecipante al concorso.