Programma 2021

I CAMPUS VELA ESTIVI SI SVOLGONO A VENTOTENE DA GIUGNO A SETTEMBRE.
È possibile prendere parte ai programmi del CVV utilizzando il contributo INPS Estate INPSieme Italia per l’estate 2021

Corsi di Vela a Ventotene

I corsi prevedono un iter didattico differenziato rispetto al livello e alla tipologie di barca sulla base dell’esperienza maturata in 30 anni di attività e secondo quanto previsto dalla Federazione Italiana Vela. Tutti i corsi residenziali si svolgono sull’Isola di Ventotene e si articolano su due livelli di insegnamento che costituiscono un percorso didattico unitario per la completa formazione dell’allievo dal punto di vista velico e marinaresco. Le crociere scuola si tengono durante tutto l’anno. L’attività didattica, differenziata a seconda del tipo di corso, è basata su un giusto rapporto fra formazione teorica e pratica, dedicando comunque molte ore alle attività in acqua. I partecipanti ai corsi di Inpsiemeavela sono seguiti da Istruttori Federali che il Circolo sceglie fra i suoi migliori allievi, che hanno partecipato ai diversi corsi di formazione interni. L’attività didattica è supportata da manuali e mezzi audiovisivi.

 

 

 

 

Ventotene l’Isola degli studenti

Ventotene e Santo Stefano offrono un laboratorio esperienziale unico.    Durante il soggiorno, gli studenti saranno impegnati contemporaneamente in una attività sportiva, didattica, culturale e formativa sul campo e in una esperienza di conoscenza e socializzazione fra loro e con gli altri, sperimentando nuove regole comportamentali e relazionali di una vita di gruppo. L’obiettivo è quello di creare condizioni culturali e di conoscenza nuove nei ragazzi al fine di porre le basi per un corretto rapporto con la natura, la scienza, lo sport, la società, lo sviluppo. Tutto questo patrimonio è supportato da piccole strutture alberghiere, da case e ristoranti che offrono ai turisti in generale e in particolare ai giovani tutti i servizi necessari a trascorrere, in modo confortevole, il loro soggiorno sull’Isola. Ogni Campus Vela è diretto da un coordinatore coadiuvato da istruttori di vela ed esperti naturalisti che seguiranno i giovani h24.

 

 

 

 

 

I CORSI E LA DIDATTICA

L’attività didattica, differenziata a seconda del tipo di corso, è basata sul giusto rapporto fra formazione teorica e pratica. I partecipanti ai corsi di vela e alle crociere scuola sono seguiti da Istruttori Federali che il Circolo sceglie, anche dopo diversi corsi di formazione interni, fra i suoi migliori allievi. L’attività didattica è supportata da manuali e mezzi audiovisivi.

 

 

DERIVE 1° LIVELLO INIZIAZIONE

In questo corso gli allievi apprenderanno le nozioni base della cultura velica, come la nomenclatura, i nodi e le manovre che permetteranno di poter governare in sicurezza, autonomia e disinvoltura derive collettive e/o singole. Ciò permetterà di acquisire tutte quelle capacità necessarie per far parte in futuro di un equipaggio.

PER SAPERNE DI PIÙ

Argomenti che verranno trattati durante il corso:

L’ACQUATICITÀ – Prova preliminare di acquaticità ed equilibrio in mare ; primo contatto dell’allievo con la barca; esercizi di equilibrio  e simulazione delle varie situazioni che l’equipaggio affronterà durante le prime uscite in mare;

LA SICUREZZA : su ogni barca è presente un istruttore  o un aiuto istruttore FIV ; in mare sono sempre presenti mezzi di sicurezza motorizzati condotti da istruttori FIV ; a  bordo istruttori e allievi devono indossare il salvagente; lezioni con istruttore a bordo su come uscire e rientrare dal porto di  Ventotene e navigare in sicurezza rispetto alle condizioni meteo-marine; il ruolo dell’istruttore a bordo

LA NOMENCLATURA: la vela richiede un linguaggio tecnico, per questo la prima lezione tratterà  la terminologia dello scafo, delle sue componenti, delle vele e delle attrezzature di bordo ,argomenti  progressivamente perfezionati armando e disarmando la barca con l’aiuto dell’istruttore;

Il VENTO: la direzione e l’intensità del vento ;strumenti di misurazione; La rosa dei venti

LE VELE: utilizzo e regolazione  delle vele attraverso le scotte; le vele come motore ecologico della barca

LE ANDATURE  : tecniche di conduzione : “sopravento/sottovento”, “le andature”,  fermare e far ripartire la barca , mantenere la rotta;

LE MANOVRE: Tecniche e procedure  per effettuare la virata e l’abbattuta;

I NODI: tecniche di esecuzione e importanza dei nodi . Alcuni nodi fondamentali per la navigazione e l’ormeggio : gassa d’amante, parlato, savoia, nodo di bitta e nodo piano;

L’EQUIPAGGIO:. A bordo tutti sono diversamente abili e ciascuno si alternerà nei vari ruoli: ogni allievo è fondamentale per condurre la barca correttamente

DERIVE 2° LIVELLO PERFEZIONAMENTO

In questo corso gli allievi, oltre ad approfondire le nozioni e le capacità acquisite nel corso di primo livello, perfezioneranno le conoscenze necessarie per condurre derive doppie e/o collettive affinando alcune tecniche come l’utilizzo del trapezio, dello spinnaker e/o gennaker. Durante il corso si possono acquisire anche le conoscenze base, dalla tattica allo svolgimento di una regata.

PER SAPERNE DI PIÙ

Argomenti che verranno trattati durante il corso:

LA SICUREZZA : su ogni barca è presente un istruttore  o un aiuto istruttore FIV ; in mare sono sempre presenti mezzi di sicurezza motorizzati condotti da istruttori FIV ; a  bordo tutti devono indossare il salvagente; lezioni su come uscire e rientrare dal porto di  Ventotene e navigare in autonomia e sicurezza rispetto alle condizioni meteo-marine; il ruolo dell’istruttore a bordo

 

ARMO E DISARMO: armare e disarmare la barca senza l’aiuto dell’istruttore, a cui comunque rimane la responsabilità di verificherà le procedure prima e dopo ogni uscita in mare per garantire la sicurezza;

IL TRAPEZIO: Simulazione a terra per preparare l’allievo all’utilizzo del trapezio in mare;

LA CONDUZIONE: Affinamento delle tecnica della navigazione; assetto corretto dell’equipaggio in tutte le andature; messa a punto delle vele e utilizzo delle regolazioni di alcune attrezzature com vang, cunningham, tesabase;

LE VELE: utilizzo del gennaker e/o dello spinnaker;  corretta progressione dell’armo e della regolazione di queste vele utilizzate nelle andature portanti;

I NODI: utilizzo con disinvoltura dei nodi principali come gassa d’amante, parlato, savoia, nodo di bitta e piano;

IL CORSO REGATA: acquisizione delle conoscenze base per la partecipazione a una regata: procedure di partenza, le bandiere, i percorsi più frequentemente utilizzati sui campi di regata e le precedenze. Partecipazione alla regata di fine corso organizzata dal circolo!

L’EQUIPAGGIO:  in barca ogni allievo ha un ruolo ed è fondamentale la collaborazione di ciascuno al fine di condurre la barca correttamente. Sarà premura dell’istruttore alternare ogni membro dell’equipaggio nei vari ruoli; A bordo tutti sono diversamente abili e ciascuno si alternerà nei vari ruoli;  ottimizzazione del ruolo di ciascuno per condurre la barca correttamente

 

MINI-ALTURA 1° LIVELLO INIZIAZIONE

In questo corso si acquisiscono le conoscenze base per governare in sicurezza e con disinvoltura una barca di mini-altura. La presenza di un istruttore a bordo e 4 compagni di equipaggio su un piccolo cabinato consentirà all’allievo di apprendere tutti i fondamentali della navigazione, dall’armo dell’imbarcazione ai nodi. Si affrontano argomenti base dalla sicurezza in mare, alla navigazione, al rispetto delle norme per gli abbordi in mare, alla gestione e alla conduzione di un mini-altura.

PER SAPERNE DI PIÙ

Argomenti che verranno trattati durante il corso:

L’ACQUATICITÀ – Prova preliminare di acquaticità ed equilibrio in mare ; primo contatto dell’allievo con la barca; esercizi di equilibrio  e simulazione delle varie situazioni che l’equipaggio affronterà durante le prime uscite in mare;

LA SICUREZZA : su ogni barca è presente un istruttore  o un aiuto istruttore FIV ; in mare sono sempre presenti mezzi di sicurezza motorizzati condotti da istruttori FIV ; a  bordo istruttori e allievi devono indossare il salvagente; lezioni con istruttore a bordo su come uscire e rientrare dal porto di  Ventotene, ormeggiare e disormeggiare la barca in sicurezza rispetto alle condizioni meteo-marine; navigare in sicurezza rispetto alle condizioni meteo-marine; conoscenza,  verifica e modalità di utilizzo delle dotazioni di sicurezza  di come stabilito dal codice della navigazione: razzi, fuochi, salvagenti, estintore, boetta fumogena;

LA NOMENCLATURA: la vela richiede un linguaggio tecnico, per questo la prima lezione tratterà  la terminologia dello scafo, delle sue componenti, delle vele e delle attrezzature di bordo ,argomenti  progressivamente perfezionati armando e disarmando la barca con l’aiuto dell’istruttore;

Il VENTO: la direzione e l’intensità del vento ;strumenti di misurazione; La rosa dei venti

 

LA CONDUZIONE Conduzione: Verranno affrontati concetti come “sopravento/sottovento”, “le andature”, il mantenimento di una rotta, come fermare e far ripartire la barca;

Tecniche di  navigazione; assetto corretto dell’equipaggio in tutte le andature; “sopravento/sottovento”, il mantenimento di una rotta, come fermare e far ripartire la barca;

LE VELE: utilizzo e regolazione  delle vele attraverso le scotte; le vele come motore ecologico della barca

LE ANDATURE  : tecniche di conduzione : “sopravento/sottovento”, “le andature”,  fermare e far ripartire la barca , mantenere la rotta;

LE MANOVRE: Tecniche e procedure  per effettuare la virata e l’abbattuta;

I NODI: tecniche di esecuzione e importanza dei nodi . Alcuni nodi fondamentali per la navigazione e l’ormeggio : gassa d’amante, parlato, savoia, nodo di bitta e nodo piano;

L’EQUIPAGGIO:. A bordo tutti sono diversamente abili e ciascuno si alternerà nei vari ruoli: ogni allievo è fondamentale per condurre la barca correttamente e sarò alternato nei vari ruoli

 

MINI ALTURA 2° LIVELLO PERFEZIONAMENTO

In questo corso gli allievi, oltre ad approfondire le nozioni e le capacità acquisite nel corso di primo livello, perfezioneranno le conoscenze necessarie per condurre un mini-altura, affinando alcune tecniche dell’utilizzo delle vela come il gennaker. Durante il corso si possono acquisire anche le conoscenze base, dalla tattica allo svolgimento di una regata.. Oltre ad affinare la tecnica velica, si apprenderanno anche i fondamentali per una navigazione costiera.

 

PER SAPERNE DI PIÙ

Argomenti che verranno trattati durante il corso:

 

LA SICUREZZA : Consolidamento delle conoscenze sulle regole della sicurezza e sull’utilizzo delle dotazioni in condizioni meteo sfavorevoli . Tecniche sulla presa dell’uomo a mare

ARMO E DISARMO: armare e disarmare la barca senza l’aiuto dell’istruttore, a cui comunque rimane la responsabilità di verificherà le procedure prima e dopo ogni uscita in mare per garantire la sicurezza;

CONDUZIONE: Affinamento delle tecniche si navigazione; corretto assetto dell’equipaggio in tutte le andature; messa a punto delle vele e delle regolazioni come vang e tesabase;

LE VELE : Utilizzo del gennaker e progressione dell’armo e della regolazione di questa vela utilizzata nelle andature portanti; prendere una o più mani di terzaroli (riduzione di una vela);

ANDATURE E MANOVRE:  virata, abbattuta, issata e ammainata gennaker; a corretta esecuzione di un ancoraggio e ripartenza dallo stesso punto;

I NODI: utilizzo con disinvoltura dei nodi principali come gassa d’amante, parlato, savoia, nodo di bitta e piano;

IL MOTORE  I mini altura utilizzati sono Sun 2000 dotati di un piccolo motore fuoribordo. In questo corso gli allievi apprenderanno le giuste procedure per l’accensione, la manutenzione ordinaria e il funzionamento di un fuoribordo;

IL CORSO REGATA: acquisizione delle conoscenze base per la partecipazione a una regata: procedure di partenza, le bandiere, i percorsi più frequentemente utilizzati sui campi di regata e le precedenze. Partecipazione alla regata di fine corso organizzata dal circolo!

L’EQUIPAGGIO: in barca ogni allievo ha un ruolo ed è fondamentale la collaborazione di ciascuno al fine di condurre la barca correttamente. Sarà premura dell’istruttore alternare ogni membro dell’equipaggio nei vari ruoli; A bordo tutti sono diversamente abili e ciascuno si alternerà nei vari ruoli; ottimizzazione del ruolo di ciascuno per condurre la barca correttamente

Le strutture logistiche a terra

La Base Nautica di Cala Rossano A Ventotene nell’area di Cala Rossano, all’interno del Porto Nuovo, il Circolo mette a disposizione dei Soci uno spazio attrezzato per le lezioni teoriche, per il ricovero delle attrezzature e delle vele e per momenti di relax. Le uscite pratiche partono da Cala Rossano per arrivare agli spazi di acqua più idonei per l’allenamento giornaliero, scelti in base alle condizioni meteomarine. Sulla spiaggia, in uno spazio dedicato, sono posizionate le derive e i gommoni di sicurezza, in acqua sono ormeggiati i mini cabinati di altura. La base è collegata via radio con tutte le imbarcazioni con portatili VHF e con il Ponte Radio Centrale situato nella Casa della Vela. L’area della Base è controllata con una verifica giornaliera degli accessi e della identità delle persone e con la misurazione delle temperature degli allievi

La Foresteria – La Casa della Vela

L’Albergo La Vela – Foresteria “La Vela” (3*) ospita gli allievi in stanze con 4 letti, servizi privati ed aria condizionata ed è aperta tutto l’anno anche per le attività di educazione ambientale. La Foresteria è circondata da un terreno di oltre 4.000 mq, a picco sul mare, situato in località Punta dell’Arco. La qualità dei servizi di accoglienza e di ristorazione sono di altissima qualità. Visita il sito della Casa della Vela. www.albergolavelaventotene.com . Ogni giorno viene verificata la temperatura degli ospiti.

La Cucina

Il ristorante della Casa della Vela pone particolare cura alla qualità, varietà e quantità dei cibi preparati. Oltre a piatti tipici locali vengono preparati menù caratteristici di alcuni paesi del Mediterraneo garantendo comunque l’equilibrio energetico necessario allo svolgimento delle attività sportive previste nel programma. Il pane è fatto in casa. In caso di allergie, intolleranze alimentari o per esigenze culturali o religiose su richiesta e con indicazione all’atto dell’iscrizione saranno garantiti menu speciali e personalizzati.

BUFFET PRIMA DEL COVID

I Luoghi della Navigazione

Per la sua posizione geografica e per la caratteristica conformazione geomorfologica, l’Isola di Ventotene offre alla Scuola di Vela diversi specchi d’acqua nei quali poter effettuare l’attività in tutta sicurezza. I campi di allenamento si trovano intorno a tutta l’Isola e vengono scelti a seconda delle condizioni meteo e della direzione del vento.

 

La Manutenzione

La cura dei mezzi è uno dei punti qualificanti del Circolo. Tutte le imbarcazioni sono ciclicamente revisionate e la manutenzione viene effettuata dagli istruttori più esperti al fine di mantenere tutti i mezzi sempre efficienti e sicuri. Nell’uso quotidiano viene sottolineata l’importanza della cura e della pulizia di tutti i materiali e le attrezzature.

 

 

Equipaggiamento

Ciascun partecipante dovrà dotarsi di un equipaggiamento essenziale e funzionale alla vita in mare a seconda del programma prescelto e della stagione in cui si effettua. Riportiamo di seguito un elenco generale di attrezzature e indumenti su cui orientare la propria scelta: farmacia individuale – pantaloni lunghi e corti – magliette a maniche lunghe e corte – costume da bagno – giacca a vento – felpa e maglione – scarpe da barca o con la para in gomma bianca per i corsi d’altura – calzari tipo sub per i corsi su deriva (non obbligatori ma consigliati nei periodi più freddi) – tuta da ginnastica – asciugamani da spiaggia  e personali – creme protettive per il sole e le scottature – occhiali da sole – berretto.

Assistenza Sanitaria

L’assistenza sanitaria è garantita h24 dal Servizio Sanitario Nazionale presente in tutte le località limitrofe all’area di navigazione. Gli ospedali più vicini alle località del Lazio e della Campania in cui si svolgono le crociere e i corsi residenziali sono quelli di Napoli, Formia, Gaeta, Latina e Roma. In caso di pronto intervento è in funzione il sistema di assistenza in mare ai naviganti. Il Servizio Sanitario Nazionale garantisce inoltre l’assistenza sanitaria sull’isola con la presenza di un medico di base e di una guardia medica h24, integrati in caso di necessità da un servizio di eliambulanza. È obbligatorio per i partecipanti portare copia della tessera sanitaria del SSN. Il Circolo Velico Ventotene garantisce, attraverso la guardia medica locale l’assistenza sanitaria H24 con disponibilità di medico e infermiere presenti a chiamata. Sull’isola di Ventotene i servizi sanitari di base saranno integrati con strutture e personale idonei a trattare l’emergenza COVID 19.

Informazioni Sanitarie

E’ obbligatoria la comunicazione di intolleranze alimentari, di eventuali patologie o allergie per permettere l’intervento di un medico in caso di urgenza. Eventuali farmaci specifici sono a carico degli utenti e in ogni caso l’erogazione, per i minori, è subordinata al parere medico del Centro. I partecipanti ai Campus Scuola Vela a Ventotene devono essere in possesso del certificato medico per l’idoneità fisica all’attività sportiva non agonistica e di eventuali altre attestazioni sanitarie richieste dalle normative nazionali, regionali e locali in merito alla lotta contro il COVID 19. Tutte le informazioni sanitarie dovranno essere attualizzate secondo quanto sarà previsto a livello nazionale per svolgere attività sportiva velica non agonistica.

Documenti e Autorizzazioni

Tutti i partecipanti ai corsi devono avere un documento di identità, anche in copia; per i minori è necessaria l’autorizzazione a svolgere gli sport velici e l’accettazione del programma da parte di chi esercita la patria potestà.